Fatture elettroniche nuovo xml

Il tracciato XML delle fatture elettroniche si arricchisce di nuovi dati per agevolare la compilazione automatica dell’esterometro e della precompilata.
Maggiori dettagli per i codici N3 ed N6
Nuovi tipi di doumento
Ripetibilita del blocco ritenute

Avviso per gli utenti – Obbligo Fattura elettronica

a partire dal 1° gennaio 2019 è previsto l’obbligo di emettere la fattura elettronica a seguito di cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti o stabiliti in Italia.
Questo obbligo è stato introdotto dalla Legge di Bilancio 2018 ed è previsto sia nel caso in cui la cessione del bene o la prestazione di servizio sia effettuata tra due operatori Iva (operazioni B2B), sia nel caso in cui la cessione/prestazione sia effettuata da un operatore Iva verso un consumatore finale (operazioni B2C).

Fatture elettroniche e marca da bollo

La marca da bollo da € 2,00 deve essere applicata alle ricevute e alle fatture non imponibili o esenti IVA per importi maggiori di € 77,47. L’importo della marca da bollo va calcolato nel totale  escluso l’eventuale computo della ritenuta d’acconto. Possono esserci dei casi in cui questa venga apposta anche in documenti a cui venga applicata l’IVA. Questo è ammissibile solo se l’importo dei beni o servizi esenti IVA è maggiore di 77,47 euro.

Fatture elettroniche – i servizi gratuiti dell’Agenzia delle Entrate

Il portale è un’area web riservata ed accessibile ai singoli utenti mediante delle credenziali personali, al fine di garantire la sicurezza e l’inviolabilità dei dati contenuti nelle fatture: è pertanto necessario che l’utente abbia preventivamente acquisito le credenziali SPID (“Sistema Pubblico dell’Identità Digitale”) oppure sia in possesso di una Carta Nazionale dei Servizi (CNS) oppure abbia acquisito le credenziali Fisconline/Entratel rilasciate dall’Agenzia delle Entrate.

Fatture elettroniche e firma digitale

Spesso si sente dire che le fatture elettroniche B2B e B2C dovranno essere firmate digitalmente. Questo è quanto scrive l’Agenzia delle Entrate nelle specifiche tecniche ver. 1.3 (10 ottobre 2018) a pag. 9 paragrafo 1.2.1

Gestione deleghe per Intermediario

Gestione deleghe per Intermediario Le funzionalità elencate di seguito consentono all’Intermediario: di inviare telematicamente le richieste di delega conferite dal cliente, mediante la funzione Inserimento delega di attivare le deleghe richieste mediante la...
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Pin It on Pinterest

Massimo Conti

GRATIS
VIEW