Provvedimento 660061

Termini e modalità di trasmissione dei dati relativi alle vendite a distanza di beni che avvengono mediante l’uso di una interfaccia elettronica di cui all’articolo 13, comma 1, del decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34, convertito con modificazioni dalla legge 28 giugno 2019, n. 58 (Pubblicata in GU del 29.06.2019)

leggi tutto

Vendita a distanza di beni

Gli operatori, residenti e non residenti nel territorio dello Stato che, avvalendosi di piattaforme elettroniche, facilitano la vendita a distanza di beni importati o già presenti nella Ue, sono tenuti a trasmettere all’Agenzia delle Entrate i dati dei fornitori con le modalità stabilite dal provvedimento del 31 luglio 2019, in attuazione dell’articolo 13 del dl n. 34 del 2019 (decreto crescita), il quale impone ai soggetti che gestiscono i marketplace la trasmissione, con cadenza trimestrale, di comunicare una serie di dati relativi ai fornitori per le annualità 2019 e 2020.

leggi tutto

E-fattura differita

L’E-fattura differita può essere emessa anche per i servizi, se vengono indicati nella stessa gli estremi della “idonea documentazione”, che deve contenere con certezza la prestazione eseguita, la data di effettuazione e le parti contraenti (vedere FAQ 52/2018).
I documenti a corredo della e-fattura differita possono essere analogici o digitale (circolare 8/E/2018). Possono essere quindi conservati anche in forma digitale e non devono essere obbligatoriamente inglobati nel file XML della e-fattura differita.

leggi tutto

Specifiche tecniche 1.5

  L'Agenzia delle Entrate pubblicato le specifiche tecniche 1.5 Dono stati introdotti nuovi controlli per: verificare il corretto utilizzo del codice destinatario “XXXXXXX” (codice di errore 00313) verificare la coerenza di partita IVA e codice fiscale (se...

leggi tutto

Avviso per gli utenti – Obbligo Fattura elettronica

a partire dal 1° gennaio 2019 è previsto l’obbligo di emettere la fattura elettronica a seguito di cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti o stabiliti in Italia.
Questo obbligo è stato introdotto dalla Legge di Bilancio 2018 ed è previsto sia nel caso in cui la cessione del bene o la prestazione di servizio sia effettuata tra due operatori Iva (operazioni B2B), sia nel caso in cui la cessione/prestazione sia effettuata da un operatore Iva verso un consumatore finale (operazioni B2C).

leggi tutto

FAQ 19 luglio 2019

FAQ pubblicate il 19 luglio 2019. Risposte alle domande più frequenti sulla fatturazione elettronica

leggi tutto

Riepilogo Codici IVA Per Natura Operazione

Esclusa, solo se fatturata (art. 15 DPR 633/1972)   N1 interessi di mora; penalità per ritardi o altre irregolarità nell'adempimento degli obblighi del cessionario o del committente; beni ceduti a titolo di sconto, premio o abbuono in conformità alle originarie...

leggi tutto

Controllo partita IVA

La partita IVA è un numero di 11 cifre necessario a identificare un contribuente, vale a dire la società o la persona fisica titolare della partita IVA stessa. Nello specifico, mentre le prime 7 cifre servono per identificare il nome o la denominazione del titolare,...

leggi tutto
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Pin It on Pinterest

Share This
Massimo Conti

GRATIS
VIEW